top of page

Nuovamente oltre i confini ucraini

Il potere di un fiore.


Quante volte diamo per scontato il valore di un piccolo gesto?


Siamo occupati a farci la guerra, siamo immersi nel nostro mondo che ha la duplice funzione - se nasciamo dalla parte giusta del pianeta - di tenerci distanti da quella stessa guerra facendoci al contempo dimenticare, però, che c’è chi quella guerra la combatte davvero.


Siamo egoisti, perché tendiamo a pensare che a fare gli altruisti debbano pensarci quelli grandi, quelli che possono davvero cambiare il mondo, volendo.


Ma dimentichiamo il potere di un fiore.

Quello stesso fiore sbocciato al posto del gelo, perché il bello trova sempre il modo di mostrarsi.


Proprio con in mano un fiore, Davide è partito un’altra volta verso l’Ucraina per poter donare un sorriso di speranza a quelle persone capaci di comprendere il valore dei “piccoli” gesti. E il sorriso di questa bambina non ha prezzo.


Altre persone rimaste per colpa della guerra senza una casa ora, grazie a questo gesto, ne hanno di nuovo una. Altre persone rimaste per colpa della guerra senza serenità ora hanno di nuovo la parvenza di una vita tranquilla.


Tutto questo grazie al potere di un fiore. E tutti noi, nel nostro giardino, abbiamo almeno un piccolissimo fiore. Tutti noi, a modo nostro, possiamo essere altruisti.


Noi di Hill, mentre sogniamo un mondo in cui il sole darà luce a tutti e non darà motivo di guerra a nessuno, ringraziamo di cuore le persone come Davide che hanno il coraggio di fare qualcosa di concreto.


Grazie Davide.


 


0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page